Settimo Senso

TEATRO MANINI_Settimo Senso.jpg

13 novembre - h. 21.00

da un racconto di
Ruggero Cappuccio

con
Euridice Axen

drammaturgia e regia
Nadia Baldi

costumi
Carlo Poggioli

musiche
Ivo Parlati

progetto luci e scene
Nadia Baldi

scenografia
Luigi Ferrigno

produzione
Teatro Segreto


Debutto regionale

Un immaginario dialogo tra una donna e un uomo. Lo stupore deflagra quando l’uomo si accorge che la presenza femminile è in tutto e per tutto uguale a Moana Pozzi. Lei coglie la sua sorpresa e gli parla.

Lo irretisce in un dialogo misterioso ed enuncia la sua idea di pornografia, lanciando, provocatorie affermazioni contro il potere, la politica, l’arrivismo. Il dialogo diventa serrato e seduttivo.

La donna spiazza lo scrittore dicendogli che lui sta sicuramente progettando di scrivere un articolo- rivelazione sulla falsa morte di Moana Pozzi. Gli propone un affascinante gioco notturno e gli spiega che lui avrà una notte per decidere se corteggiarla o tradirla con uno scoop giornalistico.