Undiceximo

montanini-tour-2021-undiceximo-verticale.png
di e con
Giorgio Montanini

produzione
Altra Scena

 

25 Febbraio - h.21.00

Undiceximo è il titolo del nuovo monologo di Giorgio Montanini: un titolo che, oltre il banale riferimento alla produttività artistica, nasconde un messaggio ben preciso e contiene anche la consapevolezza di aver chiuso un percorso per iniziarne un altro.

Lo spettacolo, nato nel contesto di un evento epocale - il coprifuoco per combattere la pandemia di Covid 19 –, racconta la consapevolezza che, oltre a un percorso personale, c’è anche un cambiamento a livello universale.

Per la prima volta l’essere umano è realmente in balia degli eventi e incapace di affrontare un fenomeno banalissimo, seppure nella sua straordinarietà.

Siamo venuti fuori realmente per quello che siamo: inconsapevoli, inadeguati, indifesi. U

na delusione come popolo, una delusione come come individuo.

Una resa incondizionata che non risparmia nessuno e non contempla eccezioni.

Questo monologo è la presa di coscienza di esserci arresi come cittadini e corrotti come persone.

Uno schiaffo che ci ridimensiona come specie, ma che, soprattutto, mi ha ridimensionato come persona.

Credevo fossimo meglio, credevo di essere meglio.